Se 1/4 degli italiani segue Giulia De Lellis

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU FACEBOOK TWITTER WHATSAPP TELEGRAM

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Giulia de Lellis è una giovane influencer italiana seguita da quasi 5 milioni di persone su Instagram. 

Ma cosa succede se gli influencer influenzano in maniera negativa i propri follower, veicolando messaggi che perpetuano il sessismo o la sierofobia?

L’ultima bravata è un simpatico (?) consiglio per gli acquisti: nasceva certamente come uno sponsor il distinguo che De Lellis fa, nella sua guida ai regali di Natale, fra donne di famiglia e compagna (senza la i!) nei regali da parte di un marito meritocratico

Colleghe, cognate, suocere o sorelle? FACILE, COSE PER LA CASA recita il claim. Il mittente può essere un uomo o una donna indifferentemente, ma badate a chi riceverà il regalo cose-per-la-casa: solo donne. Tanto per ricordargli quali sono i loro compiti, inerenti appunto alla cura della casa

Viceversa “Se invece la vostra compagnia o vostra moglie ha fatto la brava e merita un super regalone”, allora vai di gioiello. Se ha fatto la brava quindi ed è la vostra donna, come recitava Marilyn, diamonds are a girl’s best friend

Se ne ricava un quadro assai stereotipato: alle donne, se non sono aspirapolveri saranno diamanti. Le donne dovranno essere delle casalinghe devote, oppure ingioiellarsi (solo se hanno fatto le brave!) con i monili che avranno ricevuto in regalo dai propri mariti

L’elemento distintivo dunque fra le donne a cui regalare un mocio Vileda e quelle che riceveranno un pendente sta nella condivisione di una sfera sessuale, che rappresenta un merito per una donna rispetto ad un uomo (l’unico che possa avere a parte quello domestico, in una dicotomia che lascia poco spazio alle ambizioni femministe)

Poteva essere anche il contrario? Poteva, ma non è. Su circa 20 milioni di italiani iscritti a Instagram, De Lellis ne raggiunge 1/4

Preferiamo fermarci qui e non ricordare di quando disse che non berrebbe allo stesso bicchiere di un gay.

CONDIVIDI L'INFORMAZIONE ALTERNATIVA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
REDAZIONE
Hai bisogno di comunicare con noi? Hai qualcosa da segnalarci? Saremo lieti di risponderti in DM.
contattaci